lunedì 18 luglio 2011

Come "addomesticare" dua Roseicollis adulti?

-DOMANDA ELISA-
Salve,
ho sempre vissuto insieme ad animali cani,gatti conigli,tartarughe..e quando ero piccole anche canarini e cocorite, ma non ho nessuna esperienza nell'accudirli per bene ed allevarli.Conosco bene cani,gatti e conigli.(con il mio coniglio nano anni fa,ho girato mezza europa, ed anche con il mio canelupo cecoslovacco).
E' da un po di tempo che vorrei avvicinarmi al mondo dei pappagalli grandi e piccoli, sapevo sarebbe stato meglio acquistare soggetti allevati a mano, ma ho fatto l'errore di entrare in un negozio di animali diverse volte e per 3-4 mesi ho notato questi due pappagallini separati dal vetro,non li ho riconociuti ed ho voluto dargli una possibilità fuori dal vetro...(sono fessa lo so, sono contraria alla vendita di animali in quel modo li...)!
Quindi....qualche mese fa ho acquistato una coppia di agapornis rosaecollis, era da natale che li vedevo nel negozio,quindi presumo adesso abbiamo circa un annetto, ma ovviamente non ho certezza, come sul sesso ma credo siano maschio e femmina.
Al momento sono in Belgio, quindi anche gli agapornis (Kaya e Ruuk) sono belgi.

Causa problemi di lavoro da marzo ad adesso li aveva in costudia un'amica, ora sono tornati con me.Purtroppo,fino ad adesso hanno fatto vita "da gabbia" e sono stati alimentati a mangime, anche se a volte avevo introdotto un po di mela ma non la spizzicano piu di tanto..

Vorrei riuscire a managgiarli senza che si spaventino e magari farli volare un po liberi in casa senza che gli prenda il panico...capisco che fino ad ora siano stati toccati solo per spostarli, quindi non sarà facile, ma potrei provare a lasciarli un po liberi (ovviamente con le dovute cautele) e provare a toccarli? magari uno alla volta?Vedo che uno diloro forse la femmina, è meno timoroso,però comunque si spaventano quando metto la mano dentro la gabbia.
Come posso introdurre frutta e verdura nella loro alimentazione?Soprattutto quali frutti ed ortaggi sono piu adatti?

La settimana prossima li porterò in italia (purtroppo dovro farla tutta in treno perchè in aereo in europa al momento non accettano nessun volatile,,,).
So che si spaventeranno ma non ci sono alternative.
Un'altra cosa una volta che saranno in una voliera piu grande e metterò il nido, se dovessero nascere dei pulli, poi non possono rimanere con i genitori neanche togliendo il nido? Potreppero riprodursi anche se il nido non c'è?

Se nascessero dei pulli, sicuramente allevandoli a mano ci sarebbero piu chances per addestrarli a stare con le persone,però magari anche per loro qualche possibilità ancora c'è..
Scusatemi se il messaggio è troppo lungo ma ci terrei molto ad imparare a comportarmi bene con gli uccelli!
Grazie mille in anticipo!

-RISPOSTA-
Ciao Elisa!
Ben venuta nel sito!

Se i tuoi pappagalli hanno più di un anno sarà dura abituarli alla convivenza con l'uomo..

Ma non demordere puoi farcela! Infatti i Roseicollis sono di carattere tranquillo e più portasto a queste cose.

Dovresti piano piano ogni giorno inserire la mano nella gabbia, magari con del mangime, finchè non capiscono che non gli fai nulla.
Alcuni lettori mi hanno scritto che loro lasciano uscire i loro inseparabili per la casa e questi alla sera rientrano da soli nel nido...perchè è li la loro "tana".
Però devono conoscere l'ambiente dove si trovano.


Per l'alimentazione niente di particolare: un buon misto semi per parrocchetti, mele, verdure a foglia verde, frutta e nel periodo della ripropduzione pastoncino giallo all'uovo.

In ogni caso questo è il link alla sezione dove parliamo di alimentazione:
http://www.agapornisitalia.com/search/label/ALIMENTAZIONE%20DEGLI%20AGAPORNIS

Per i piccoli, quando crescono, se hai una bella gabbia grande puoi lasciarli anche copn i genitori non dovrebbero avere problemi.


-ELISA-
Ciao,
scusa fra tutte le domande,me ne ero dimenticata una molto importante...
Sto leggendo in diversi articoli l'avvertenza al pericolo teflon...mi sto preoccupando parecchio in quanto è presente in molti articoli.. ma non capisco se sia pericoloso di per se, quindi la presenza, o solo quando è riscaldato..potresti chiarirmelo perfavore?
Sto per mettere nella casa nuova un termoconvettore elettrico, ci sarà teflon anche li o nelle tubature???
Ti ringrazio molto e spero potrai illuminarmi..
Grazie,
Elisa

-RISPOSTA-
Si, è vero ho letto anche io che il Teflon e le sue esalazioni sono tossiche per i pappagalli.

Io non ho mai avuto problemi quando li ho portati in casa anche se era solo per qualche ora, ma in ogni caso forse meglio evitare di farli venire a contatto con il teflon.


Questo vale per tutti gli allevatori di pappagalli, vi lascio un link ad un articolo molto utile di un sito, che come noi parla di pappagalli, dove son riportate tutte le sostanze tossiche per loro:

http://www.pappasimpa.it/alimentazione/107-almenti-e-sostanze-tossiche.html

Ciao!


Cliccando su "Unisciti a questo sito" alla tua destra, potrai essere sempre informato al rilascio di nuovi articoli.

Per fare la tua domanda o partecipare a questa discussione puoi scrivere a luca@agapornisitalia.com o cliccare qui sotto su COMMENTI.

Nessun commento:

Posta un commento

I tuoi commenti sono preziosi per noi, lascia un commento:

Segui per Email