lunedì 13 dicembre 2010

Temperatura troppo bassa - Uova non schiuse

Proprio in questi giorni sono state deposte dalle mie coppie le ultime uova che completano il nuovo ciclo di riproduzione, l'ultimo dell'anno.
Le coppie che hanno deposto sono 7 con rispettivamente 5 uova, 6 uova, 6 uova, 7 uova, 4 uova, 6 uova e 8 uova.
Questa volta le coppie sono state più protette dal freddo, dopo la disastrosa esperienza dello scorso anno quando con temperature inferiori ai -3 gradi di notte è accaduto che i piccoli morissero all'interno delle uova.
Secondo la mia esperienza le temperature troppo rigide creano problemi nella schiusa delle uova per cui se nell'ambiente dove allevate gli agapornis la temperatura scende troppo al di sotto dello zero (si parla di -5 o -10 gradi) è meglio prendere dei provvedimenti, magari inserendo una stufetta o riparando meglio dal freddo con plexiglass. 
Se qualcuno di voi ha qualche altra soluzione può commentarla sotto questo post.
Con questo vi saluto e vi do appuntamento al prossimo articolo.

23 commenti:

  1. caspita quante uova hanno fatto i tuoi pappi !!!
    Praticamente se ho capito bene, hanno fatto due covate da settembre a oggi ? Poi possono stare a riposo fino alla primavera e prima che arrivi la calura estiva fanno in tempo a deporre ancora... ?
    Ciao ciao Michela

    RispondiElimina
  2. Quelle della foto non sono uova buone ma sono appunto quello che ho dovuto scatare l'anno scorso, a cuasa del freddo non si sono schiuse...su molte ho trovato il piccolo dentro morto.
    Cmq si da Settembre sono già alla seconda covata...appena i piccoli hanno 45 giorni i miei agapornis ricominciano a deporre uova e così conto ne faranno altre due coate prima di Giugno..e poi riposo meritato.

    RispondiElimina
  3. Posto la risposta di Katiuscia: "Anch'io li avevo messi in garage e devo dire che mi sono morti ,un maschio di coccorito e un cucciolo di inseparabile
    ,perciò sarebbe più ragionevole tenerli in casa,come stò facendo io."
    Grazie Katiuscia del suggerimento.
    Certo un po di calduccio non fa di certo male ai pappagallini..

    RispondiElimina
  4. Ciao Luca, hai dei pappi molto laboriosi, si vede che sn contenti !!!
    Io durante l'inverno li tengo nella serra di vetro dove metto le piante a svernare, però stamattina ho trovato l'acqua dei beverini ghiacciata, così adesso li ho portati in casa, ho una stanza che usiamo solo d'estate e dove d'inverno la temperatura scende intorno ai 7-8 gradi, direi che può andare bene....
    Ciao
    Michela

    RispondiElimina
  5. Uao non pensavo di ricevere tante risposte! Bene la stanza che mi hai descritto è l'ideale! 7-8 gradi, riparati dalle correnti è perfetto. Assicurati solo che ricevano abbastanza luce. Di norma ce ne vuole molta.

    RispondiElimina
  6. si, li ho piazzati proprio davanti alla finestra x cui se vogliono e se esce, possono prendere anche un pò di sole.....vabbeh che tanto...x il sole che abbiamo in inverno....

    RispondiElimina
  7. Ho messo un inseparabile con un maschio di cocorita(per motivi di spazio).Un giorno ho visto sottostare l'inseparabile come per accoppiamento,pensi sia femmina? Ciao e grazie da Giampaolo.

    RispondiElimina
  8. Mah secondo me non è detto..se lo avesse fatto con un altro agapornis ti direi di si ma con un cocorito non credo che provi ad accoppiarsi..

    Comunque potresti tastare le ossa pubiche dell'inseparabile, se è femmina dovrebbero essere più allargate..

    RispondiElimina
  9. Ciao luca,mi potresti dire il perchè la mia femmina di inseparabile fa le uova e non le porta a termine,oltrettuto

    le depone e no le cova come l'altra coppia.Grazie aspetto notizie

    RispondiElimina
  10. Ciao, se le depone tutte e non le cova ci possono essere vari motivi ti elenco le cose più importanti:
    -Devono essere mascio e femmina (potrebbero essere due femmine le tue).
    -La temperatura della stanza non deve essere troppo fredda e avere correnti d'aria.
    -Devi assicurarti che la coppia non sia disturbata da troppo rumore o via vai di gente
    -Nella gabbia deve esserci solo il maschio e la femmina di Agapornis.
    -Il nido deve essere fatto dagli Agapornis, ben imbottito e devono abere sempre a disposizioni materiale per rifinirlo.
    -Il nido deve essere almeno 25X15X15 cm.
    Devono avere il pastoncino all'uovo.

    Controlla queste cose intanto.
    Ciao!

    RispondiElimina
  11. ma perche se ho due inseparabili maschio e femmina che si accoppiano costruiscono il nido come mai non fanno le uova rispondetemim grazie

    RispondiElimina
  12. Probabilmente son due maschi...anche i maschi si accoppiano tra di loro..

    RispondiElimina
  13. sono sempre io e cmq ho chiesto dove gli ho comprati e sono maschio e femmina quindi non è vero che sono due maschi poi mi anno detto che la femmina forse dovrebbe fare le uova.


    ciao

    RispondiElimina
  14. Ciao, mi dispiace ma se il negoziante ti ha detto che non sono due maschi non è detto che sia vero, l'unica maniera per affermarlo con certezza è il test del DNA, putroppo.
    Quello che ti ho scritto io è che dal comportamento che hanno avuto fin ora, con l'esperienza in allevamento di Agapornis che ho io, posso ipotizzare che siano due maschi.
    Se poi vuoi per forza credere al commerciante non ti resta che provare ancora a farli riprodurre....in bocca al lupo! Ciao!

    RispondiElimina
  15. ciao luca sono sempre io e il negoziante quando li ho portati a vedere ha detto che la femmina a poco doveva fare l'uovo.il giorno dopo andando a vedere nel nido per puro caso ho trovato un uovo non so se è buono ma mi sa che non lo covano ma ne deve fare altri o solo quello e se non lo cova cm faccio????

    RispondiElimina
  16. An be certo allora che ha indovinato che è una femmina, a pochi giorni dalla deposizione di un uovo la femmina ha il ventre molto gonfio per la presenza dell'uovo appunto.
    Comunque inizierà a covarlo tra qualche giorno. Lasciali più tranquilli possibile.

    RispondiElimina
  17. sto aspettando da due giorni con oggi quando pensi che li fara le altre se le fara delle altre

    RispondiElimina
  18. La mia coppia sta portanto a termine la prima cova buona che fanno ho controllato e le uova (4) sono tutte piene...venerdì dovrebbe schiudersi il primo uovo sperando che vada tutto bene...li aspetto da così tanto dei cuccioletti...

    RispondiElimina
  19. Segnalo che per il discorso freddo, se nei nidi si vuole evitare problemi con i piccoli con temperature troppo rigide si possono usare gli ScaldaNido di Betta Technology.
    Sono delle piastre da inserire all'interno del nido che hanno una temperatura regolabile da 1°C a 50°C e mantengono tale temperatura impostata regolandosi automaticamente.
    Praticamente per i nidi consiglio di impostarle anche a 10°C perché così si accendono solo quando la temperatura scende al di sotto di tale soglia e si spengono quando risale.
    Questo serve a mantenere sempre la temperatura distante da pericolosi ribassi.
    Sarà poi mamma pappagallina a covare adeguatamente le uova. Insomma il giusto compromesso tra protezione e naturalità.
    Il sito è www.betta.technology
    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  20. dove si comprano queste piastre riscaldanti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi sentire: info@betta.technology
      Questo é il loro sito: www.betta.technology
      Lo trovi tutte le informazioni.

      Elimina
  21. È morta la femmina degli inseparabili. Che posso fare per le uova? Urgente grazie

    RispondiElimina
  22. Prova tenerle in casa scaldandole con una lampadina o uno scaldamani. Ma é un impresa disperata. Cioè anche se dovessero nascere poi farai fatica a farli sopravvivere

    RispondiElimina

I tuoi commenti sono preziosi per noi, lascia un commento:

Segui per Email